Progetto Rugiada

Saranno 25 i bambini che il Progetto Chernobyl di Carpi – Novi – Soliera contribuerà a ospitare presso il Centro Speranza per l’anno 2013

Il Progetto Rugiada consiste nell’accoglienza di bambini provenienti da zone fortemente contaminate presso il Centro “Nadiejda” di risanamento nel nord della Bielorussia, ad 80 Km dalla capitale Minsk.

L’obiettivo di questo intervento è di trovare forme alternative e nuove risposte alla situazione sanitaria nei confronti dei bambini costretti a vivere ancora oggi, a distanza di anni dall’incidente alla centrale nucleare di Chernobyl, in zone altamente a rischio radioattivo. L’accoglienza presso un centro del loro Paese d’origine evita di sradicare i bambini dalla loro realtà e, rende possibile un efficace intervento sanitario di screening e diagnosi di eventuali patologie.

Dal 2007 ad oggi Legambiente Solidarietà ha siglato un accordo con la Direzione del centro che ha permesso l’accoglienza di 1253 bambini e 81 educatrici .

Anche per l’anno 2013 il progetto sarà rivolto in modo particolare a quei bambini per i quali risulti difficile, se non impossibile, un soggiorno all’estero. Questo progetto prevede costi minori rispetto ad un soggiorno all’estero, favorisce la responsabilità reciproca e la collaborazione con le autorità Bielorusse nella ricerca di risposte e soluzioni possibili alla grave situazione sanitaria delle popolazioni contaminate. Inoltre diviene fonte di sviluppo e di risorse locali, nel vero spirito di cooperazione internazionale.

Il costo procapite per un mese di risanamento in Bielorussia è pari a € 430,00 comprendenti il costo di viaggio di andata e ritorno dal centro al luogo di residenza, una visita ecografica, il programma sanitario previsto all’interno del centro, il vitto e alloggio oltre i costi in loco di organizzazione e gestione del progetto.

Il progetto può essere sostenuto attraverso una sorta di “sostegno a distanza” sia da singole persone, famiglie, comuni, scuole, associazioni, aziende e altro.

A quanti sosterranno questo progetto sarà inviato un resoconto con interventi e rcconti degli operatori del Centro, delle insegnanti che accompagnano i bambini e alcuni pensieri e racconti die bambini stessi. La quota potrà essere versata in un unica o più soluzioni.

E’ possibile effettuare versamenti su

– conto corrente postale 12075586 intestato a Circolo Festambiente – loc. Enaoli – 58010 Rispescia Gr c.c. bancario 513351 presso Banca Etica Firenze – CAB 2800 – ABI 05018 – CIN Y – codice IBAN – IT 43 E 050 1802 8000 00000513351 Il conto é intestato a Legambiente Solidarietà

– oppure fai una donazione con Carta di creditoclicca qui

E’ preferibile indicare nella causale: sostegno a distanza progetto “Rugiada” oppure progetti in loco in modo da destinare le risorse disponibili ai progetti attualmente in atto

L’associazione invierà a conclusione dell’accoglienza un report dalle zone contaminate per informare i sostenitori dell’andamento delle iniziative.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.solidarietalegambiente.org


No Comments


Lascia un commento